Acquapark della Salute Più

Pianoro dell'Eden Est: la zona della Piramide, tra bioenergetica e new age in un luogo senza tempo

Una delle zone più affascinanti e caratteristiche di tutto il parco, frequentatissima nelle caldi estati dell’Appennino bolognese. Un luogo creato semplicemente per far stare bene le persone, in cui ironia e spirito new age la fanno da padrone.

Troverete un'enorme bocca di pietra in cui urlare per sfogarvi, la stanza degli specchi (tanto amata dal maestro Nino Migliori che l’ha fotografata in una delle sue opere), le capanne colorate del boschetto dei 7 chakra per sedute di rilassamento, e la piramide, simbolo dell’Acquapark per la sua forma così caratteristica.

Tra numeri ricorrenti e simboli di sapienza tradizionale scoprirete di sicuro un modo migliore di prendere il Sole e godere i benefici dell'acqua. Che ci crediate o meno… uno dei posti da vedere almeno una volta nella vita.

 

Piramide bioenergetica: energia positiva

La piramide gialla è il simbolo dell'Acquapark della Salute Più. Appena arrivati al Villaggio la si può scorgere dalla strada sulla destra appena dopo aver passato le case sul fiume, tra le verdi colline bagnate dalle acque del parco.

La piramide è una figura di stabilità e di equilibrio. È costruita secondo le regole della bioenergetica per captare le energie vitali e trasmetterle a chi si trova nella sua area, così da favorire l’armonizzazione dei centri energetici del corpo (chakra e meridiani). L’attività di rilassamento è aumentata dalla grande piscina sottostante, con acqua a diverse profondità.

 

Idromassaggi Kneipp: circolazione, metabolismo e dimagrimento in relax

Sette vasche idromassaggio che alternano acqua calda e fredda. Una sensazione di relax e benessere per tutti!

Complesso di piscine con acqua dinamizzata calda e fredda. Alternando la permanenza nell'acqua calda per 10 minuti a quella nell’acqua fredda per 3, si produce un effetto di stimolazione della circolazione sanguigna, aumento del consumo metabolico e dimagrimento.

idromassaggio villaggio della slaute

 

Coccole fresche, grotte e mandala

  • Rifugio dell’urlo liberatorio: in questa grotta è possibile sfogare la tensione nervosa attraverso l’urlo liberatorio. L’atto di gridare aiuta a riequilibrare il rapporto tra sistema nervoso simpatico e parasimpatico.
  • Rifugio della risata catartica: in questa grotta si trovano specchi deformanti per fare smorfie e ridere di se stessi, così da scaricare le tensioni legate all’adrenalina e ai blocchi psichici.
  • Coccole fresche: nebulizzazione fresca su tutto il corpo per rinfrescare la pelle dopo l’esposizione al sole. Il velo di goccioline fredde stimola piacevolmente tutti i recettori del corpo, creando una sensazione di grande rilassamento.
  • Mandala celtici: i mandala sono disegni che rappresentano simbolicamente il cosmo. Nella tradizione celtica aiutano a raggiungere uno stato di relax dopo alcuni minuti di contemplazione.

 

Boschetto dei 7 chakra: perdersi e ritrovarsi

I chakra sono i centri energetici della medicina ayurvedica, qui vissuti secondo la dinamica della sofrologia in funzione del rilassamento psicosomatico totale. A ogni chakra corrisponde una capanna di diverso colore: si entra nella capanna di propria scelta, ci si accomoda sul tappeto e si segue per 30 minuti la voce registrata.

7 chakra